De rerum natura libri sex

Autore: LUCRETIUS CARUS, Titus (94-ca. 50 bC)

Tipografo: Jerôme de Marnef & Guillaume Cavellat.

Dati tipografici: Paris,   1567

Formato: in sedicesimo

In 16mo (mm 118x76). Pp. 264, [8]. Segnatura: A-R8. Marca tipografica al frontespizio. Capilettera e fregi xilografici. Piccolo strappo causato da un antico rinforzo al margine interno del frontespizio che tuttavia rimane ben distante dal testo, minime fioriture marginali. Piena pelle del Settecento, dorso a quattro nervi con fregi in oro, contropiatti in carta marmorizzata, tagli dorati (piccole mancanze al dorso, fori di tarlo in prossimità delle cerniere).

GRAZIOSA EDIZIONE tascabile del grande poema lucreziano. Si tratta della seconda tiratura di questa edizione stampata congiuntamente dai tipografi Jerôme de Marnef e Guillaume Cavellat, che differisce dalla prima del 1564 solo per la data sul titolo.

Gordon, 202A; Schweiger, I, p. 574.


[8963]