Opera Agricolationum: Columella: Varronis: Catonisque: necnon Palladii: cum excriptionibus et commentariis. D. Philippi Beroaldi

Autore SCRIPTORES REI RUSTICAE.
Tipografo Francesco Mazzali
Dati tipografici Reggio Emilia, 
Prezzo Venduto/Sold
Opera Agricolationum

In folio (mm. 292x193). Cc. [244]. Segnatura: aa10 a-s8 t-u6 x-z8 &8 ɔ88 A-C8 D6. La carta aa10 è bianca. Alla carta a1r titolo e grande iniziale in inchiostro rosso. Colophon a c. D5v. Marca tipografica e registrum al recto dell'ultima carta. Legatura inglese del XVIII secolo in piena pelle picchiettata, piatti con doppio filetto in oro, dorso a cinque nervi con fregi, tassello in marocchino rosso e titolo in oro, tagli picchiettati (cerniere deboli, spellature agli angoli e alle cuffie). Al contropiatto ex-libris inciso C.W.H. Sotheby. Titolo un po' sporco. Ottima copia fresca e marginosa.

QUINTA EDIZIONE della raccolta di testi degli scrittori romani di agricoltura, conosciuti come Scriptores rei rusticae. Si tratta di una ristampa dell'edizione apparsa a Reggio Emilia nel 1496 dai torchi di Dionisio Bertocchi.

La prima edizione di questi testi era stata pubblicata a Venezia da Nicolas Jenson nel 1472, seguita da un'edizione reggiana di Bartolomeo Bruschi del 1482 e da una bolognese del 1494 di Benedetto Faelli.

La raccolta, così codificata, divenne l'opera di riferimento in campo agricolo fino alla fine del Cinquecento. In essa si trovano trattati tutti gli aspetti necessari alla conduzione di una fattoria: piante, animali, vino, mostrada, formaggi, olive, frutta, ecc.

N. Harris, Brevi annali di stampa per Reggio nel ‘400, in: “I libri di «Orlando Innamorato»”, Modena, 1987, p. 46; BMC, VII, p. 1089; Hain-Copinger, 14570; F.L.A. Schweiger, Bibliographisches Lexicon der Römer, Amsterdam, 1962, II, p. 1305.

  • Opera Agricolationum
  • Opera Agricolationum
  • Opera Agricolationum