Codice di leggi, e costituzioni per gli Stati di Sua Altezza Serenissima. Tomo primo [-secondo]

Autore: DUCATO DI MODENA

Tipografo: Società Tipografica

Dati tipografici: Modena, 1771


Due volumi in 4to (mm 283x209). Pp. XII, 472, [2]; VIII, 467, [1]. Stemma calcografico del ducato ai frontespizi, capolettera xilografico al primo volume. Lievi aloni e leggere fioriture. Mezza pergamena leggermente posteriore con titolo manoscritto al dorso. Piatti rivestiti con carta marmorizzata. Tagli marmorizzati. Lievi abrasioni ai piatti. 

Imponente compilazione di norme statutarie e di gride, ordini, provvisioni e decreti del ducato di Modena, promulgata il 26 aprile 1771 dal duca Francesco III, che regnò tra il 1737 ed il 1780, con intenti di riforma e di semplificazione del materiale normativo esistente.  Le leggi furono pubblicate col titolo di Codice di leggi e costituzioni per gli Stati di S. Altezza Serenissima, ma solitamente vennero denominate Codice Estense. Il testo è sistematicamente ripartito in cinque libri, di cui il primo dedicato prevalentemente all'ordinamento giudiziario ed alla procedura civile; il secondo al diritto privato; il terzo a materie feudali e fiscali; il quarto e il quinto al diritto ed alla procedura penale. Il materiale normativo fu tratto da un complesso di fonti estremamente eterogeneo, tra cui la raccolta di gride ducali del 1755 e le Costituzioni piemontesi del 1723-1729.


[10448]