La Divina Commedia di Dante con gli argomenti, allegorie, e dichiarazioni di Lodovico Dolce. Aggiuntovi la vita del poeta, il rimario, e due indici utilissimi. Edizione ricorretta diligentemente su quella di Firenze citata dalla Crusca, e su quella Cominiana, ed arricchita di nuove dilucidazioni, e spiegazioni, e divisa in tre parti

Autore: ALIGHIERI, Dante (1265-1321)

Tipografo: appresso Pietro Qu. Gio. Gatti

Dati tipografici: Venezia, 1796


Tre parti in un volume in 12mo (mm. 172x90). Parte prima, che contiene l'Inferno: pp. 187, [1 bianca]; Parte seconda, che contiene il Purgatorio: pp. 158, [2 bianche]; Parte terza, che contiene il Paradiso: pp. 179, [1]. Fregi xilografici sui frontespizi. Pergamena rigida moderna con titolo manoscritto al dorso. A tratti un po' fiorito, ma ottima copia intonsa con barbe e a fogli diseguali.

 

Rara edizione della Commedia dantesca, “ricorretta diligentemente su quella di Firenze citata dalla Crusca e sulla Cominiana ed arricchita da P.A. Serassi di nuove illustrazioni [i.e. delucidazioni]”.

 

Mambelli, 84.


[9263]