Memorie inedite di pubblica economia ed agricoltura dell'abate Paolo Balsamo.

Autore BALSAMO, Luigi (1764-1816).
Tipografo Antonio Muratori
Dati tipografici Palermo, 1845
Prezzo 380,00

Due parti in un volume in 8° (mm 130x235); legatura recente in mezza pergamena con fregi e titolo in nero al dorso (copertine originali conservate, salvo la posteriore del primo volume); pp. XII, 200 (4) + pp. 210 (4). Lievi aloni di umidità  nelle ultime 7-8 carte, ma nel complesso bella copia intonsa con barbe.
RARA PRIMA EDIZIONE, uscita postuma, di questa collezione di scritti del Balsamo, che è considerato come il più illustre economista siciliano della sua epoca (cfr. Alberti, p. 417 e sgg.). Il Balsamo visse due anni in Inghilterra, studiandovi le tecniche agrarie più avanzate che poi applicò alla situazione siciliana. In questi saggi, che nel loro complesso costituiscono un profondo resoconto della situazione economica della Sicilia, si distingue per la sua importanza la parte relativa alla teoria delle monete, oltre a quella sul prezzo e sul commercio dei grani. L'autore fu strenuo difensore della libertà  di commercio e acerrimo nemico delle corporazioni. Biblioteca Einaudi, 269. Kress italian, 1128. Mira I, p.72.