Istituzioni Georgiche per la coltivazione de' grani ad uso delle campagne romane pubblicate da Luigi Doria Romano membro di diverse Accademie d'Italia. Edizione Seconda.

Autore: DORIA, Luigi

Tipografo: Gioacchino Puccinelli.

Dati tipografici: Roma,   1799

Formato: in ottavo

In 8vo (cm 22,5); mezza pergamena coeva con tassello, fregi e titolo in oro al dorso (angoli smussati, spellature ai piatti); pp. XXX, (2), 379, (1) con 5 tavole incise in rame fuori testo (di cui 3 ripiegate) raffiguranti pratiche agricole. Ottima copia intonsa. La prima edizione è del 1777 (Roma, Salomoni). L'autore si propone di fornire precetti relativi alla coltivazione del frumento agli agricoltori della campagna laziale. Al termile dell'opera si trovano la Lista mensuale dé lavori, e faccende, l'Indice Alfabetico delle voci proprie dell'arte e la Tariffa de' salari, e delle spese. Per quanto criticata da Filippo Re, l'opera contiene indicazioni specifiche utili alla campagna romana dalle strutture fondiarie peculiari. Le incisioni, di notevole bellezza e vivacità , nitide e impresse su carta greve, sono di Cosimo Zocchi. Niccoli, p. 195. Lastri, p. 49.


[318]