Omelia dell'Ill.mo e R.mo Monsignore Fr. Adeodato Turchi dell'ordine de' minori Cappuccini prelato domestico, assistente al solio pontificio Vescovo di Parma e conte ecc.. Recitata al suo popolo nel giorno di tutti i Santi l' anno 1795. Sopra il parlare di religione.

Autore: TURCHI, Adeodato

Tipografo: Dalle stampe del Casaletti al Palazzo Massimi

Dati tipografici: Roma, 1796


In 16mo (mm 174x117); pp. 22, [2]. Bianca l'ultima carta. Stemma vescovile in xilografia al frontespizio. Lievissime fioriture al margine di alcune carte. Brossura in varese coeva. Piccole mancanze al dorso.

Adeodato Turchi (Parma, 1724 - 1803) cappuccino, celebre oratore, fu eletto vescovo di Parma nel 1788. Fu simpatizzante delle idee illuministiche.


[10755]