Demosthenis oratorum Graeciae principis Opera, quae ad nostram aetatem pervenerunt omnia. Per Hieronimum VVolfium Oetingensem, è Graeco in Latinum sermonem conuersa.

Autore: DEMOSTHENES

Tipografo: [Gualtiero Scoto]

Dati tipografici: Venezia, 1550


Tre volumi in 8vo (mm 168x108); cc. [8], 104; 214,  [2]; 171, [3]. Segnatura: *8 A-N8; A-Dd8; AA-XX8 YY6. La carta 171 del terzo volume è erroneamente numerata 71. Mancano le cc. *2-*8 del primo volume e le cc. YY5 e YY6 dell'ultimo volume, contenenti l'errata e il colophon. Frontespizio presente solamente al primo volume, con marca xilografica. Capilettera xilografici. Frontespizio un po' sporco e con restauri marginali al verso, restauro al margine interno della prima carta numerata. Prime carte del primo volume un po' brunite, leggeri aloni marginali e lievissime fioriture al margine di alcune carte. Pergamena rigida con nervi passanti ed unghie. Titolo in oro su tassello al dorso. Tagli colorati. Lievi aloni ai piatti.       


[9309]