Sophoclis Tragoediae omnes, nunc primum Latinae ad verbum factae, ac Scholijs quibusdam illustratae, Ioanne Baptista Gabia Veronensi interprete

Autore: SOPHOCLES (496-406 a.C.)

Tipografo: Giovanni Battista [Pocatela] da Borgofranco

Dati tipografici: Venezia, 1543


In 8vo (mm. 148x102). Cc. 187, [1]. Segnatura: A-Z8 AA4. Marca tipografica al titolo ed in fine. Carattere corsivo e romano. Iniziali xilografiche. Legatura ottocentesca in mezza pergamena, tassello con titolo in oro al dorso, tagli azzurri. Note di appartenenza al frontespizio e a p. 28. Aloni e bruniture sparse, frontespizio un po' arrossato e sciolto, margini sobri, discreto esemplare.

Pregevole edizione delle tragedie di Sofocle, impressa nell'elegante corsivo del Borgofranco, per le cure filologiche del veronese Giovanni Battista Gabia (m. 1590). Lo stampatore Giovanni Battista Pocatela da Borgofranco, figlio di Jacopo, pubblicò in tutto soltanto sei libri, tra cui questa edizione sofoclea. La traduzione latina del Gabia, che fu professore di greco presso l'Università di Roma almeno fino al 1582, nonché cultore dell'ebraico e del latino, “si dimostra assai fedele al testo greco, talora quasi letterale, e potrebbe, come sostiene R. Ridolfi, costituire la base seguita da B. Segni per il volgarizzamento delle tragedie sofoclee, opera uscita all'incirca negli stessi anni” (D.B.I.). Il volume contiene le tragedie Aiax Flagellifer, Electra, Oedipus Tyrannus, Antigone, Oedipus in Colono, Trachiniae e Philoctetes.

Edit 16, CNCE26887; Hoffmann, III, p. 424.


[10792]