Opere di Raimondo Montecuccoli illustrate da Ugo Foscolo. Tomo primo [-secondo]

Autore MONTECUCCOLI, Raimondo (1608-1681).
Tipografo Luigi Mussi
Dati tipografici Milano, 
Prezzo Venduto/Sold
Opere di Raimondo Montecuccoli illustrate da Ugo Foscolo

Esemplare 13 di 157 appartenuto a Camillo Ugoni

Due volumi in folio imperiale (mm. 451x295). Pp. [2], LVI, [2], 157, [3] ed una 1 tavola calcografica fuori testo; pp. 274, [2] e III tavole incise in rame fuori testo. Al recto della prima carta si legge: “Edizione di esemplari CLXX. XIII. De' cento cinquantasette in carta Realfina al Signor Camillo Ugoni” e firma autografa sottostante di Ugo Foscolo. Bel ritratto dell'autore inciso da F. Rosaspina all'antiporta del primo tomo. Le tre tavole calcografiche poste in calce al secondo tomo mostrano: Ordine di Battaglia ideato secondo il sistema del Montecuccoli, Sistemi di fortificazioni e di assedio a' tempi di Raimondo Montecuccoli e “Figure relative al sistema dell'Arte Bellica di Raimondo Montecuccoli”. Mezza pelle coeva, dorso a sei nervi riccamente decorato a secco e in oro con titolo in oro, piatti rivestiti in carta marmorizzata (lievi abrasioni e minime mancanze ai piatti). Esemplare freschissimo, ad ampi margini ed in barbe. Leggerissime fioriture e lievi aloni ad alcune carte. Le pagine 81-82 e 95-96 del primo tomo presentano cancellantia, che riportano minime correzioni al testo delle note (il cancellans delle pagine 81-82 è posto al termine del volume, mentre quello delle pagine 95-96 è posto di seguito al cancellandum).

“MONUMENTALE CAPOLAVORO TIPOGRAFICO che il Foscolo (tra i pionieri delle edizioni numerate in Italia) volle tirare in soli 170 esemplari ad personam” (Parenti). Al verso dell'ultima carta del primo volume l'editore comunica che: “A scanso di frodi […] non si rilascia copia di quest'edizione senza il nome stampato dell'acquirente, il numero progressivo d'ogni esemplare e la firma di pugno dell'editore”. L'esemplare offerto è il numero XIII dei 157 stampati in carta Realfina destinato a Camillo Ugoni.

Camillo Ugoni (Brescia, 1784-Pontevico, 1855) fu un patriota e letterato italiano. Studiò a Brescia alla scuola dei Somaschi e successivamente presso il collegio dei Gesuiti di Parma. Tornato a Brescia nel 1806, conobbe Ugo Foscolo e Girolamo Federico Borgno. Fu insignito del titolo di barone da Napoleone. Proseguì il lavoro di Giovan Battista Corniani di ricostruzione biografica degli scrittori italiani nel Della letteratura italiana nella seconda metà del sec. XVIII pubblicato nel 1820. Di idee liberali, prese parte ai moti del 1821 e fu costretto a fuggire prima in Svizzera, poi in Inghilterra e infine in Francia, dove divenne collaboratore della Biographie Universelle e del quotidiano “Le Globe”. Nel 1838, amnistiato, poté fare ritorno a Brescia.

Foscolo curò personalmente la pubblicazione delle opere del Montecuccoli, rifacendosi all'edizione italiana del 1704, in parte lacunosa, e all'edizione latina uscita a Vienna nel 1718, ed integrandola con proprie correzioni ed aggiunte.

Parenti, Rarità, I, 312.

  • Opere di Raimondo Montecuccoli illustrate da Ugo Foscolo
  • Opere di Raimondo Montecuccoli illustrate da Ugo Foscolo
  • Opere di Raimondo Montecuccoli illustrate da Ugo Foscolo
  • Opere di Raimondo Montecuccoli illustrate da Ugo Foscolo