Orazione a Bonaparte pel congresso di Lione

Autore FOSCOLO, Ugo (1778-1827).
Tipografo
Dati tipografici Italia, 
Prezzo Venduto/Sold
Orazione a Bonaparte

In 8vo grande (mm. 231x158). Pp. 60, [4, di cui 3 bianche]. Sul frontespizio epigrafe in caratteri greci tratta da Sofocle (Edipo re, sc. I). Dedica di Foscolo “A' cittadini Sommariva e Ruga membri del Comitato di Governo della Repubblica Cisalpina” datata “Milano, 7 gennajo, 1802”. Al recto delle penultima carta vi è la nota “Questa orazione fu compiuta prima della Costituzione Italiana [...]”. Cartoncino marmorizzato coevo. Conservato in astuccio posteriore in mezza pelle con titolo in oro. Bellissimo esemplare in barbe su carta forte.

RARA PRIMA EDIZIONE tiratain soli 100 esemplari. Si tratta della primissima tiratura recante gli errori “e i secoli” (p. 11) e “irredimebile” (p. 17) successivamente corretti in “dei secoli” e “irredimibile”. Da segnalare che nello stesso anno apparve una contraffazione che si distingue per la numerazione delle pagine (63 invece di 60) e per l'errore “malizia” invece di “milizia” alla p. 11.

Si tratta di una delle più rare edizioni foscoliane, distribuita in semiclandestinità. Foscolo fu incaricato dal Comitato di governo della Repubblica Cisalpina, rappresentato da G.B. Sommariva e S. Ruga, di scrivere l'orazione per celebrare l'inizio della Consulta che si tenne nel gennaio del 1802 a Lione e riunì oltre 450 deputati incaricati di redigere una costituzione per la Repubblica Cisalpina.

Ottolini, 90; Acchiappati, 23; Mazzolà, 5; U. Foscolo, Scritti letterari e politici dal 1796 al 1808, a cura di G. Gambarin, Firenze, 1972, p. LXXVI.

  • Orazione a Bonaparte
  • Orazione a Bonaparte
  • Orazione a Bonaparte
  • Orazione a Bonaparte