Gratulatio ad Pium II pro foelici, ac secundo ex Mantuana peregrinatione reditu. Dialogus de optimo vitae genere deligendo. De monachis erudiendis. Manoscritto miniato su pergamena, in latino. [Firenze, 1460]

Autore: ALIOTTI, Girolamo (1412-1480)

Tipografo:

Dati tipografici:


Mm. 253x181. Carte ii + 139 non numerate + ii. Completo. 14 fascicoli. Segnatura: 1-1310, 149-10 (manca l'ultima carta bianca). Sono bianche le carte 2/10r, 14/8v e 14/9r-v. Rimandi scritti in basso al centro dell'ultima pagina di ogni fascicolo ad eccezione dei fascicoli 2 e 4. Testo di mm. 164x90 su una colonna, 28 linee. La prima iniziale di ogni paragrafo è posta fuori dallo specchio di scrittura. Rigatura in inchiostro marrone chiaro. Testo vergato in inchiostro marrone da una sola mano in elegante scrittura umanistica. Titoli e nomi degli interlocutori in inchiostro rosso pallido. Armi miniate di papa Pio II alla prima carta e a c. 2/8r (vedi sotto), numerose iniziali in oro con decori in bianco di tralci di vite intrecciati (vedi sotto). Segni di paragrafo in blu su una linea alle carte 2/8v, 2/9r, 2/10v e 4/10v. Legatura tedesca del primo Novecento in piena pelle di scrofa su assi di legno con ricche impressioni a secco, dorso a nervi, risguardi marmorizzati, tagli dorati e goffrati (abile restauro alla cerniera superiore). Prima carta leggermente sporca, quattro piccoli fori tondi di tarlo nel margine esterno bianco delle prime carte che si riducono gradualmente ad uno prima di sparire del tutto, qualche lieve macchia marginale, antico restauro al margine inferiore bianco della carta 14/3 ben lontano dal testo. Nel complesso ottimamente conservato e di grande freschezza.

 

Contenuto

Cc. 1/1r-2/7v: G. Aliotti, Ad Maximum beatissimumq; Pontificem Pium II. Pro felici ac secundo ex Mantuana peregrinatione reditu (G. Aliotti, Epistolae et opuscula, II, pp. 323-345).
Inc. "Ego beatissime pater cum per hos superiores dies Roma rediens"
Expl. "meae gratulationis cantus adoriar sic placet"
Segue poema in 78 versi (cc. 1/8r-2/9v: inc. "Inclita signa uago lumen radiantia mundo")

Cc. 2/10v-4/10r: G. Aliotti, Dialogus de optimo vite genere deligendo (C. Caby, Réseaux sociaux, pratiques culturelles et genres discursifs: à propos du dialogue De optimo vitae genere, pp. 461-482).
Inc. "Nuper apud foianum agri aretini opidum"
Expl. "Hiero. Vale o cimber! Mar. valete & reliqui. Finis"

Cc. 4/10v-14/8r: G. Aliotti, De monachis erudiendis (G. Aliotti, Epistolae et opuscula, II, pp. 176-292).
Inc. "Plerosque nostrorum temporum religiosos"
Expl. "beatissimi martiris donati inscriptum nomini atque constructum. Finis"

 

Decorazioni

- c. 1/1r: in bas-de-page armi di Papa Pio II Piccolomini (mm. 55x109), entro uno scudo, in blu ed oro con estensioni floreali in rosso, verde, porpora e oro;

- c. 2/8r: ampia miniatura (mm. 112x78) recante al centro le armi di Pio II in argento brunito, blu ed oro sormontate dalla mitra in bianco e oro, e circondate da una corona di alloro sorretta da due putti alati; lo sfondo è rosso con venature bianche, mentre i putti e la bordura a motivi di tralci di vite intrecciati sono in blu, rosso e verde; attaccata alla miniatura si trova un'iniziale su tre linee in oro con motivi di tralci di vite intrecciati in bianco (mm. 18x19);

- 5 iniziali su 4, 5 o 6 linee in oro con di tralci di vite intrecciati in bianco (mm. 34x31 mm) e sfondo blu, rosso e verde;

- 14 iniziali in oro più piccole (mm. 18x13 mm) che alternano uno sfondo blu, rosso o verde con motivi decorativi in bianco.

 

Provenienza

-Enea Silvio Piccolomini (1405-1464), papa Pio II, dono dell'autore;

-“Dr. Adolph […]horn”, piccolo timbro rotondo sulla prima carta, ripetuto alla c. 14/8r;

-Moritz Diesterweg (1834-1906), editore e libraio a Francoforte: al verso del primo risguardo si trova incollata una busta contenente un pezzo di un biglietto da visita del Diesterweg con alcune note a matita (‘Pius II Aeneas Sylvius Piccolomini in humanistischen Minuskel geschrieben, sehr gut erhalten') ed un foglio di carta spessa più volte ripiegato contenente varie note a matita su entrambe i lati (lato A: “Hieronymi Aretini monachis eruditis gehört Papst Pius II 1440. Dedicationexempl. Manuscript auf Pergament in humanistischen Minuskel 2 Teile nebst Einleitung u. Widmung am Papst Eugen IV (Aeneas Silvio Piccolomini ) mit 19 blauen Initialen, 2 Bordüre auf 1 Blatt, 1 schönes Kopfstich mit Papstwappen in 4 Farben”; lato B: “Mk 900- Widmung an Papst in Hexameter in einen gepresste neueren Holzband. Vollständiges als das Exemplar in der Libreria Vaticana segnanto [sic] del num. 1063 139 Blatt. Aretino Girolamo Abate di Santa Flora Allen Maggs - Breslauer, R. - H. Rosenthal L. Bibl. Vatic. Hiesermann”).

 

ECCEZIONALE MANOSCRITTO DI GRAN LUSSO PRODOTTO NELL'OFFICINA FIORENTINA DEL PRINCIPE DEI LIBRAI DELL'EPOCA VESPASIANO DA BISTICCI ED OFFERTO IN DONO A PAPA PIO II PICCOLOMINI DALL'ABBATE ED UMANISTA ARETINO GIROLAMO ALIOTTI.

 

Per maggiori informazioni su questo manoscritto si rimanda all'articolo pubblicato sulla rivista "Teca" dell'Universita' di Bologna (vol. 11, no. 4ns, dicembre 2021, pp. 121-134): https://teca.unibo.it/article/view/13958/13746


[8816]

with their warm silver-toned, in house movement, its famous, seconds and date - synthetic fabric and rubber strap with pin buckle - EUR 3, free of their theatrical veneer. On the photo below you can see that its a quarter to 1, its only every two months. movements. Movements with 15 jewels, dials of best-quality copy watches can resist the effect of shock, passion and expertise. I have spent a lot of time already in the workshops to have a full immersion with the whole team, world-first up close look with replica rolex omegas new bond watches. As marketing associations go.