Ex universa historia rerum Europae suorum temporum. Coniuratio Ioannis Ludovici Flisci. Tumultus Neapolitani. Caedes Petri Ludovici Farnesij Placentiae ducis

Autore FOGLIETTA, Uberto (1518-1581).
Tipografo Giuseppe Cacchi
Dati tipografici Napoli, 
Prezzo Venduto/Sold
Ex universa historia rerum Europae suorum temporum

In 4to (mm 140x208). Carte [6], 97, [1: errata]. Segnatura: a4 b2 A-Z4 AA4 BB2. Carta H4 bianca. Marca tipografica al frontespizio. Capilettera istoriati. A tratti un po' brunito, ma bel esemplare ad ampi margini. Elegante legatura della fine del XVIII secolo in piena pelle marmorizzata in marrone e verde, dorso con fregi e titolo in oro su tassello in marocchino, segnalibro in seta verde, contropiatti in carta marmorizzata, tagli rossi. Al verso dell'ultima carta prove calligrafiche di un certo Bartolomeo Pascheti.

Prima edizione, elegantemente impressa dal Cacchi in grandi caratteri corsivi, e prima tiratura recante 97 carte più una di errata. L'edizione venne successivamente ricomposta, correggendo nel testo gli errori elencati nell'errata (a sua volta, di questa seconda tiratura, recante 93 carte, si conoscono due diverse varianti). L'opera venne riproposta a Genova nel 1587 da Girolamo Bartali.

Foglietta, genovese di nascita, a seguito della congiura dei Fieschi (qui descritta nel primo dei tre capitoli di cui si compone l'opera), fu bandito dalla sua città natale e trovò rifugio prima a Roma, quindi a Napoli, dove assisté all'insurrezione contro il viceré di Toledo, che costituisce la materia del secondo capitolo. Passò quindi a Trento per seguire i lavori conciliari per poi fare ritorno a Roma, dove morì nel 1581. L'ultimo capitolo tratta della congiura contro Pier Lugi Farnese, duca di Piacenza.

P. Manzi, Annali di Giuseppe Cacchi, Firenze, 1974, no. 32 (descrive solo variante con 93 carte). Edit 16, 19315.

  • Ex universa historia rerum Europae suorum temporum
  • Ex universa historia rerum Europae suorum temporum
  • Ex universa historia rerum Europae suorum temporum